Come posso prendermi cura della mia pelle mista?

dicembre 18, 2019 0 Di Elsa

pelle mistaHai le guance asciutte, alcune zone di serraggio e l’area a T che brilla? Benvenuti nella famiglia delle pelli miste! Come trattare sia la zona secca che grassa del viso? Cosmo rivela tutti i consigli necessari per prendersi cura della pelle mista.

Che cos’è la pelle mista?

La pelle mista è il tipo di pelle più comune. Ma è anche la più complessa da definire.

Infatti, la pelle mista combina generalmente una zona grassa e una zona secca sullo stesso viso. L’eccesso di sebo è spesso visibile nella zona T (fronte, naso, mento) mentre guance, tempie o mascelle sono asciutte.

Conosci un siero per il viso che renderà la tua pelle liscia e idratata – visita la pagina Myfititaly

Esistono diversi tipi di pelle mista:

  •     Pelle mista con tendenza grassa

Combina una zona T untuosa con pori visibili, brufoli, punti neri e può essere soggetto a lieve acne. La zona T tende a brillare a fine giornata e le guance sono asciutte ma non disidratate.

  •     Pelli miste con tendenza alla secchezza

Hai una zona a T grassa con pori visibili ma pochi brufoli e nessuna lucentezza. D’altra parte, le guance sono asciutte o addirittura disidratate.

  •     Pelle mista e sensibile

La pelle mista ha le caratteristiche di cui sopra, ma è anche a disagio con arrossamenti, tensioni o desquamazione.

La pelle mista e sensibile è spesso il risultato dell’uso di cosmetici troppo aggressivi che hanno danneggiato il film idrolipidico naturale della pelle.

  • Pulire la mia pelle mista

Per mantenere correttamente la pelle mista, la cosa più importante è avere un’igiene perfetta. La pelle mista ha bisogno di due pulizie: una al mattino e una alla sera.

La pulizia mattutina rimuoverà il sebo prodotto durante la notte. Idealmente, utilizzare un gel schiumogeno per pulire e purificare la pelle.

La pulizia serale libera la pelle dalle impurità accumulate durante il giorno (inquinamento, trucco, polvere). Un detergente a base di crema è perfetto per aiutare a idratare le zone secche del viso.

Per completare la pulizia della pelle, applicare una lozione tonica con un batuffolo di cotone. Non tutte le lozioni toniche sono uguali quindi per preservare l’equilibrio della pelle, è importante scegliere un tonico ricco di antiossidanti e antinfiammatori.

Evitare le lozioni contenenti alcool che possono seccare ulteriormente la pelle.

Idratare la mia pelle mista

Prima di iniziare la vostra routine di bellezza e applicare un fondotinta per la pelle mista, non dimenticate la regola d’oro: l’idratazione.

Le marche offrono ora creme adatte alla pelle mista e trattamenti riequilibranti. Ma potete anche trattare separatamente la zona T e le zone secche del viso.

Utilizzare una crema opacizzante sulla zona grassa e una crema più ricca per idratare le guance.

Una volta alla settimana, una volta alla settimana

Per coccolare la vostra pelle mista, realizzate una volta alla settimana una maschera. Potete scegliere una maschera per il viso appositamente formulata per la pelle mista, una maschera riequilibrante, una maschera fatta in casa…..

E perché non lasciarsi tentare dal multi-mascheramento? Questa tecnica è ideale per le pelli miste per un trattamento viso veramente adattato.

Basta applicare una maschera diversa per zona per regolare l’eccesso di sebo e idratare le guance secche!

Prendersi cura della mia pelle mista strofinandola con un panno

Una volta alla settimana, esfoliare delicatamente senza grani o con grani molto fini.

Se si sceglie uno scrub con grani anche molto leggeri, strofinare delicatamente la pelle per non danneggiare il film idrolipidico da cui dipende l’equilibrio cutaneo.

Dimenticate i peeling eccessivamente abrasivi a base di sapone o alcool, con il rischio di un ulteriore squilibrio cutaneo.